Storia e curiosità del Castello Odescalchi, simbolo di Bracciano

Se volete visitare Bracciano e le bellezze naturali di questo comune vicino Roma, dovete assolutamente visitare il Castello Odescalchi, vero simbolo della città. Un edificio imponente che risale al Quattrocento, un vero e proprio luogo in cui perdersi tra le meraviglie medievali presenti all'interno. Per gli amanti dell'architettura e dell'arte, il Castello è un vero e proprio monumento da poter visitare e ammirare, con tutte le sue bellezze e le curiosità storiche. Infatti è divenuto il simbolo di Bracciano grazie anche alla diffusione nella cultura popolare: sono tantissimi i film e le serie televisive che sono state ambientate in questo luogo incantato. La presenza del museo, con tantissimi oggetti e con ben 20 sale da poter ammirare, rende il Castello Odescalchi un vero e proprio luogo cult per chi ama l'epoca medievale. Tante curiosità ma anche tantissime vicende legate alla storia del nostro Paese, infatti in questo Castello sono avvenuti diversi fatti importanti che hanno segnato il percorso dell'Italia del Medioevo. 

La storia del Castello Odescalchi

Se vi state chiedendo quando il Castello Odescalchi è stato costruito, la risposta è molto semplice. Stiamo parlando del 1470, quando l'architetto Francesco Di Giorgio Martini presento il progetto, un'opera ambiziosa che venne ultimata nel 1485. Il Castello fu commissionato da Napoleone Orsini e venne completato sotto la guida del figlio Gentile Virginio. Essendo in una posizione strategica, venne messo al centro di varie dispute familiari, come ad esempio i Colonna e i Borgia. Nel 1492 l'edificio venne anche confiscato dal Papa e in questo periodo iniziarono a comparire affreschi e dipinti che rappresentavano la vita quotidiana a corte. Al termine del papato dei Borgia, la famiglia Orsini riprese il dominio sul Castello e iniziarono molti lavori di ristrutturazione. Il primo matrimonio documentato che si tenne all'interno delle sale fu quello tra Paolo Giordano Orsini ed Isabella de’ Medici, due famiglie influenti nella zona centrale del nostro Paese. La famiglia Odescalchi subentrò nel 1679 e fu una famiglia molto influente anche per via di Innocenzo XI, che divenne Papa nel 1676. Con il passare degli anni l'Italia cadde in mano francese e in quel periodo l'edificio fu saccheggiato interamente. Solo nel 1848 Livio Odescalchi riuscì a riscattare il Castello e a tornare proprietario dell'intero edificio. Grazie al restauratore di origine romane Raffaello Ojetti, fu possibile restaurare il tutto e riportare ogni sala al suo antico splendore. 

Il museo 

All'interno potrete trovare un bellissimo museo, dove è possibile visitare la storia delle famiglie che hanno reso unico questo luogo. Sono ben 20 le sale in cui muoversi per poter ammirare tutte le bellezze, con i cortili reali che sono stati inseriti nel percorso per poter rendere la visita unica e incredibile. Si possono ammirare le cucine, dove venivano preparati i manicaretti e i pranzi reali più importanti, ma anche la sala Gotica e la sala delle Scienze, luogo adibito come studio privato. La collezione messa a disposizione dal principe Livio IV Odescalchi sin dal 1952, narra ben sei secoli di storia, con tantissimi oggetti di culto. Tra i pezzi interessanti della collezione ci sono i busti dei dodici Cesari, che raffigurano gli imperatori romani. All'interno del Castello sono presenti anche ceramiche e mobili, che richiamano all'attenzione l'arte d'arredamento tipicamente italiana: un insieme di manufatti unici e conservati in maniera ottimale nel tempo. Anche le armi sono state conservate nel secondo piano e questa raccolta colloca il Castello Odescalchi al pari del Museo Stibbert di Firenze e il Museo Nazionale di Palazzo Venezia. I dipinti presenti all'interno delle sale sono di ottima fattura e richiamano tanti momenti importantissimi della storia della famiglia, ma anche personaggi come Sant'Antonio da Padova. 

Matrimoni ed eventi al Castello Odescalchi 

Sin dal suo completamento, il Castello Odescalchi ha ospitato moltissime cerimonie matrimoniali. La più importante è sicuramente quella tra Paolo Giordano Orsini ed Isabella de’ Medici, figlia del Granduca di Toscana Cosimo I de' Medici. Fu dunque un momento di incredibile popolarità per la famiglia Orsini, anche perché la famiglia toscana era una delle più influenti presenti nel nostro Paese. Dopo i matrimoni storici avvenuti nel Castello venne data la possibilità a tutti di poter celebrare le proprie nozze all'interno delle favolose sale presenti. Anche attualmente è possibile organizzare il proprio ricevimento grazie ad uno staff preparato ed esperto. Chi vuole celebrare il proprio matrimonio al Palazzo Odescalchi può anche decidere di festeggiare il ricevimento negli ampi spazi messi a disposizione, per poter andare a creare un evento davvero unico. Sposarsi in questo Castello era un motivo di vanto nell'Italia Rinascimentale e molte famiglie influenti decisero di celebrare le nozze dei propri figli proprio tra le sale di questo edificio. Anche moltissimi personaggi del mondo dello spettacolo hanno deciso di scegliere il Castello Odescalchi come cornice per il loro giorno più importante, come ad esempio Tom Cruise e Katie Holmes, ma anche Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker. A molte coppie vip non ha portato fortuna, ma ovviamente lo scenario è davvero unico. 

Il Castello Odescalchi nella cultura popolare 

Oltre ai matrimoni celebri del passato e dei giorni nostri, ci sono molte curiosità che dovrete sapere se avrete intenzione di vistare il Castello Odescalchi. Questo edificio ha ricoperto un ruolo importantissimo nella cultura popolare ed è stato scelto come location per moltissimi film e moltissime serie TV. Superquark e Ulisse - Il piacere della scoperta sono stati i due programmi televisivi che hanno analizzato le bellezze storiche e i reperti all'interno del museo, mentre sono state girate ben quattro serie TV. Edda, Luisa Sanfelice e Coco Chanel hanno avuto delle ambientazioni parziali in questi luoghi, mentre Medici - Masters of Florence è stata girata prevalentemente in questo fantastico edificio. Una scelta quasi scontata anche per via dell'infuenza di Isabella de' Medici e del suo matrimonio con un membro della famiglia Orsini. In questo modo è stato possibile andare a ripercorrere in maniera fedele le ambientazioni dell'epoca e capire quale era la vita a corte in quel periodo. Inoltre sono state girate ben otto pellicole per il grande schermo: uno scenario imperdibile per i registi che volevano riprodurre fedelmente l'epoca medievale. La presenza del Castello all'interno di questi film ha fatto sì che l'edificio entrasse nell'immaginario collettivo e avesse un impatto importante nella cultura popolare. Sono moltissimi i castelli presenti nel nostro Paese, ma valorizzarli e adattarli ai tempi permettono al grande pubblico di conoscere in maniera dettagliata luoghi incantati e con un'importanza storica per l'Italia. 

Le curiosità su uno dei Castelli più famosi d’Italia 

Sono tantissime le curiosità storiche legate al Castello Odescalchi. Una su tutte fu il sequestro che Papa Alessandro VI nel 1496 attuò ai danni della famiglia Orsini. I motivi non sono stati ovviamente confermati dalle fonti storiche dell'epoca, ma in primo luogo possiamo dire che si trova in una posizione strategicamente intelligente. È stato costruito su un bacino idrico di dimensioni importanti ed inoltre è a metà strada tra Roma e Viterbo, dunque poteva essere utilizzato dalle famiglie reali in caso di lunghissimi viaggi verso l'attuale capitale. Anche il motivo per cui tantissime famiglie lo scelsero per poter celebrare le nozze non è ancora chiaro, ma pian piano è diventato un luogo di culto per tutte le casate nobili presenti nel nostro paese. Inoltre il Castello ha ospitato diversi Papi, tra cui papa Sisto IV Della Rovere nel 1481, quando il Pontefice decise di scappare da Roma per poter evitare la peste. All'interno dell'edificio è stata allestita la Sala Papalina, che divenne la dimora dei Papi che decidevano di rifugiarsi sulle sponde del Lago di Bracciano. Ci sono anche molte curiosità che esulano dalla storia: proprio per quanto riguardo i matrimoni, il Castello Odescalchi è stato scelto da moltissime coppie vip. Tra i più superstiziosi si parla però di una maledizione, in quanto tutte le coppie che hanno scelto questo edificio si sono separate. Una credenza futile, ma che comunque ha permesso a Castello Odescalchi di essere conosciuto in tutto il mondo. 

 

25/12/2017
castello odescalchicastello di braccianomuseomatromonieventi

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni. ok